Albo CTU e Periti

Modalità di iscrizione nell’Albo dei Consulenti Tecnici d’Ufficio e dei Periti del Giudice

ALBO PERITI E CONSULENTI TECNICI D’UFFICIO
Presso ogni Tribunale è istituito un Albo dei Consulenti Tecnici d’Ufficio del giudice (dove sono iscritti i professionisti incaricati dal tribunale di effettuare consulenze tecniche nei procedimenti civili), ed un Albo dei Periti (dove sono iscritti i professionisti che devono effettuare perizie nel processo penale).
I suddetti albi, divisi in categorie, sono tenuti dal Presidente del Tribunale, e tutte le decisioni relative allo stesso sono assunte da un Comitato presieduto dallo stesso.
Il Comitato è composto dal Procuratore della Repubblica, da un rappresentante dell’Ordine o del Collegio professionale della categoria a cui appartiene chi richiede l’iscrizione, o dal rappresentante della Camera di Commercio per coloro che fanno parte di categorie sprovviste di albi professionali (in tal caso è necessaria la previa iscrizione dei richiedenti negli appositi “ruoli dei periti e degli esperti” esistenti presso la Camera di Commercio del luogo ove gli stessi risiedono).
Il suddetto Comitato si riunisce nei mesi di giugno e dicembre, per l’iscrizione e le modifiche relative ai C.T.U., nel solo mese di dicembre per i Periti.
 
RIFERIMENTI NORMATIVI
- artt. 13 e ss. Disp. Att. C.p.c. per ciò che riguarda i consulenti tecnici
- artt. 67 e ss. Disp. Att. C.p.p. per ciò che riguarda i periti
 
MODALITÀ DI ISCRIZIONE NELL’ALBO DEI CONSULENTI TECNICI D’UFFICIO E DEI PERITI DEL GIUDICE
Tutti coloro che desiderano iscriversi nell’albo dei Consulenti Tecnici d’Ufficio (ambito civile) e/o in quello dei Periti del Giudice (ambito penale) devono fare specifica richiesta al Tribunale nella cui circoscrizione l’istante risiede (ai sensi dell’art. 15 co. 2 delle disp. att. Del C.p.C. nessuno può essere iscritto presso altro Tribunale).
 
Per iscriversi in entrambi gli albi, occorrono domande e documentazione separate. Nell’istanza, redatta in bollo di € 16,00, diretta al Presidente del Tribunale, devono essere indicate, oltre alle generalità:
  • numero di codice fiscale
  • numero di telefono e/o cellulare
  • indirizzo e-mail
Nella domanda, sotto forma di autocertificazione (ai sensi del D.P.R.n. 445/2000, come modificato, da ultimo, dall'art. 15 della Legge n. 183/2011) vanno dichiarati
  • luogo e data di nascita;
  • luogo di residenza;
  • data e numero di iscrizione all’Albo professionale o al “Ruolo degli Esperti” della Camera di Commercio;

Occorre altresì dichiarare di:

  • di non aver riportato condanne penali e di non avere procedimenti penali in corso;
  • di non essere iscritto in altro Albo presso altri Tribunali.

All'istanza vanno allegati:

  • eventuali titoli e documenti attestanti la specifica competenza (es. specializzazione);
  • fotocopia del documento di identità.
  • curriculum vitae
Le domande così redatte vanno presentate direttamente dagli interessati all’Ufficio della Segreteria della Presidenza di questo Tribunale – sito al 1° piano del Palazzo di Giustizia, stanza n. 12.
L'Amministrazione provvede d'ufficio all'accertamento della moralità e della condotta incensurabile, dell'assenza di precedenti penali, di carichi pendenti del richiedente
Un'apposita commissione, per l'esame delle istanze ai fini dell'iscrizione ai suddetti albi, si riunisce:
per i C.T.U. a giugno ed a dicembre;
per i Periti a dicembre.
 Successivamente, entro 30 giorni dalla comunicazione dell’avvenuto accoglimento della domanda di iscrizione all’Albo, dovrà essere effettuato il versamento di € 168,00 sul c/c postale n. 8904 intestato all’Agenzia delle Entrate- centro operativo Pescara - tasse concessioni governative regione Sicilia - causale 8617.
L'originale dell'attestazione di pagamento della suddetta tassa deve essere consegnata -anche da persona diversa dell'interessato- alla Segreteria della Presidenza del Tribunale, dove è stata depositata l’istanza.
Il mancato pagamento della superiore tassa (art. 13 del DPR 26/10/1972 n. 641) preclude l’effettiva iscrizione all’albo.
 
L'ufficio C.T.U. e Periti del Giudice riceve nei giorni di martedì e giovedì dalle ore 9.00 alle 13.00.